Team working: tutti i vantaggi del lavoro di squadra

Team working: tutti i vantaggi del lavoro di squadra

 

Il team working è un metodo di lavoro efficace, che può trasformare un gruppo di persone in una squadra affiatata e determinata a raggiungere obiettivi specifici.

Spesso, il concetto di lavoro di gruppo viene associato al lavoro di squadra, ma esistono delle differenze sostanziali. Le persone all’interno di un “gruppo” sono mosse dagli stessi intenti, ma concentrate sulle proprie prestazioni individuali: questo aiuta la competitività e stimola a fare meglio, però distrae dall’obiettivo comune.

Il lavoro di squadra è, invece, qualcosa di più complesso, strutturato e potente, a cui le aziende possono attingere per differenziarsi in un mercato sempre più competitivo. L’unione delle forze è un concetto con il quale è bene iniziare a familiarizzare anche in azienda: in questo articolo, vediamo insieme tutti i vantaggi di un lavoro in team.

 

Team working: i vantaggi del lavoro di squadra in azienda

 

Applicare il team working a un insieme di persone significa trasformare un gruppo di lavoro in una squadra omogenea e compatta, consapevole delle dinamiche interne e dei ruoli stabiliti.

Un team di persone con capacità complementari, che si integrano perfettamente, permette di sviluppare forme di coordinamento e cooperazione decisive per raggiungere gli obiettivi.

L’interesse del singolo è subordinato al bene del team e agli interessi aziendali: questo è il potere del lavoro di squadra. Ecco i principali vantaggi che può portare.

 

Promuove l’apprendimento e la creatività

Quando le persone lavorano in squadra la creatività prospera. Il brainstorming ispira le persone, genera nuove idee, supera punti di vista obsoleti e permette di creare soluzioni innovative e più efficaci.

Il lavoro di squadra massimizza le conoscenze dei singoli e facilita l’acquisizione di nuove abilità: questo è uno dei pilastri nel processo di formazione di team building e trova solide basi nelle metodologie di formazione esperienziale.

Un clima di interazione, in cui condividere le esperienze vissute e le emozioni provate, è il veicolo più rapido per acquisire consapevolezza e conoscenze.

 

Combina i punti di forza dei singoli membri del team

Poter lavorare in team permette di attingere conoscenze e soluzioni dai propri compagni. Ogni individuo può rendersi utile con le abilità che possiede e contribuire al meglio nelle diverse fasi del processo che porta al raggiungimento dell’obiettivo.

C’è chi ha sviluppato un pensiero creativo e chi è portato per la pianificazione e la progettazione. Se le persone sono libere di esprimere il loro potenziale possono ottenere riscontri positivi, che aumentano l’autostima e abbassano la frustrazione. Inoltre, i membri del team riconosceranno le qualità altrui e potranno fidarsi l’uno dell’altro, sapendo su quali talenti individuali poter contare.

La combinazione dei diversi punti di forza crea una squadra coesa e fiduciosa.

 

Insegna le competenze di problem solving

Uno dei vantaggi pratici del team working è il problem solving: la risoluzione dei problemi. Questi possono essere rappresentati da conflitti interni o da situazioni esterne, che si manifestano durante le fasi di un progetto.

Quando si forma un team, le persone provengono da ambienti diversi, hanno stili di lavoro e abitudini differenti, quindi possono manifestarsi delle conflittualità. Tuttavia, i membri sanno che dovranno risolverle, se non vogliono pregiudicare il lavoro di tutti.

I problemi possono arrivare anche da risultati negativi o intoppi nel processo di pianificazione del progetto. Un team coeso ha la forza per risolverli con prontezza, rispetto a un gruppo di lavoro in cui ognuno agisce in solitaria.

Apprendere la risoluzione dei conflitti, in prima persona, permette ai collaboratori di diventare più efficienti nel loro cammino in azienda.

 

Promuove il senso di appartenenza all’azienda

Affrontare gli ostacoli e creare soluzioni insieme, rende le persone del team più soddisfatte e le incoraggia a sentirsi orgogliose del loro contributo. Lavorare in un gruppo unito alimenta il senso di appartenenza all’azienda.

Il team working è una metodologia che agisce in due sensi: rafforza i legami tra i membri del team e accresce il grado di soddisfazione e stima verso l’azienda. Il datore di lavoro sa che potrà contare a lungo su persone motivate e fiduciose, che si sentono valorizzate e trasmettono un’immagine positiva dell’impresa.

 

Incoraggia ad assumersi dei rischi

Un dipendente che lavora a un progetto da solo si sente sotto pressione. Il carico della responsabilità, e il timore di sbagliare, possono limitarlo nello sviluppo di nuove idee e soluzioni innovative.

Lavorare all’interno di una squadra consente ai membri di assumersi più rischi: poiché si sentono supportati dal gruppo, sanno di poter risolvere eventuali problematiche grazie alle diverse professionalità presenti nel team.

Sia nel caso di fallimento che di successo, il peso della responsabilità è suddiviso con il gruppo. Questo aspetto crea un legame forte che alimenta la produttività e facilita il brainstorming per produrre idee e soluzioni senza esitazione. Il lavoro di squadra consente ai membri la libertà di pensare fuori dagli schemi.

 

Team working: sviluppare e potenziare il lavoro di squadra

 

Ogni azienda ha bisogno di creare delle squadre di lavoro che possano ottimizzare le attività e massimizzare i risultati.

Esistono diverse attività nella formazione al team building, ma è necessario fare attenzione alle peculiarità dei singoli membri e del team nel suo insieme. Lo scopo è rafforzarne i punti deboli, facendo attenzione a non intaccare quelli di forza.

Per questo ti suggeriamo due metodologie di team building basate sulla formazione esperienziale, che possono assicurarti ottimi risultati di team working:

 - il team building con la musica permette di sviluppare comunicazione, ascolto, coordinamento e condivisione delle emozioni e armonizza l’integrazione dei membri nel team.

 - il team building a teatro stimola l’identificazione e lo sviluppo delle capacità espressive del singolo membro all’interno del gruppo. Incentiva l’azione creativa, senza il timore di essere giudicati, migliora le capacità di comunicazione e l’empatia tra i colleghi, per creare un team compatto, motivato e libero da pregiudizi.

Ogni progetto ha le sue peculiarità e si svolge in un contesto specifico, che deve essere analizzato: creare un team che funzioni è un’azione strategica preziosa per l’azienda, e la sua formazione non può essere generalizzata.

 

Team working: formarsi per formare una squadra vincente

 

A prescindere dalla professionalità e personalità dei singoli, c’è bisogno di un processo di formazione mirato a sviluppare tutte le qualità necessarie a creare un team vincente:

 - motivazione;
 - comunicazione;
 - condivisione delle conoscenze;
 - risoluzione di conflitti o resistenze;
 - problem solving;
 - armonia tra i ruoli;
 - anteporre alla propria ambizione il bene del team e dell’azienda.

Un team forte è un gruppo di persone unite per raggiungere uno scopo comune per il bene dell’azienda.

Se sei un imprenditore, un manager, o fai parte di un team di lavoro, ti segnaliamo il nostro corso “Art team working”, dove creare un team vincente con la musica e il teatro, grazie a metodologie formative efficaci e lontane da quelle classiche e standardizzate.

Per saperne di più, contattaci oggi stesso!


  fabiola-giffoni-q-sfera  

Scritto da: Fabiola Giffoni


Coach e Formatrice specializzata in ambito business. Per Qsfera e per Studio Essepi affianca imprenditori e collaboratori per fare chiarezza sugli obiettivi del mangement, facendo emergere il potenziale degli stessi, per il raggiungimento di risultati personali e professionali.


Ultima modifica il Lunedì, 09 Dicembre 2019 14:18