Team working: come lavorare di squadra anche in periodo COVID-19

Team working: come lavorare di squadra anche in periodo COVID-19

 

Il team working è quell’attività orientata a sviluppare competenze di collaborazione sinergica tra i membri di un gruppo di lavoro. E con la quantità di cambiamenti che stai affrontando a causa del COVID-19, è una pratica essenziale per mantenere le squadre coese e pronte a condividere le sfide aziendali.

Ammettiamolo: gestire il personale da remoto è complesso. Serve un approccio diverso. Nuovi metodi di collaborazione, per aiutare le persone a lavorare meglio e farle sentire coinvolte nel lavoro di squadra. Adeguando le aspettative e incrementando la comunicazione, puoi portare il tuo team al successo anche in condizioni difficili.

In questo momento di transizione, il team working può supportarti e semplificare l’adozione di nuove pratiche, destinate a restare anche quando la situazione inizierà a riprendersi. Nonostante le difficoltà che stai affrontando, ecco come puoi lavorare in modo produttivo e proiettare la tua azienda verso le sfide che la attendono nel futuro.

Team working: un approccio efficace in qualsiasi contesto

Il team working trova terreno fertile in quelle aziende in cui è già in atto un processo di team building, ovvero laddove esista una mentalità proattiva verso la formazione di gruppi coesi e affiatati, orientati al raggiungimento di obiettivi comuni.

Team uniti dalle stesse aspirazioni possono dunque condurre attività ad alta complessità, senza tralasciare quelle secondarie interdipendenti. Attraverso il team working avviene dunque quel processo di condivisione della fiducia verso sé stessi e gli altri membri della squadra, che permette di sviscerare le idee senza essere giudicati. I vantaggi sono molteplici:

 - facilita la condivisione di idee: competenze e conoscenze condivise incentivano lo scambio di possibili soluzioni e approcci migliorativi, altrimenti impossibili, se ogni membro del team non potesse esprimersi e agire in modo autonomo;

 - sviluppa qualità fondamentali per il lavoro di squadra: empatia, propensione ad aiutare gli altri, capacità di problem solving e partecipazione attiva. Queste sono le principali qualità su cui il team working agisce anche a distanza, dando vita a un confronto costruttivo tra colleghi;

 - migliora la gestione del fallimento: anche la gestione dei fallimenti assume contorni positivi. Il carico emotivo che scaturisce dal mancato raggiungimento di un obiettivo è distribuito in egual misura su tutti i membri e funge da carburante per alimentare nuovi approcci. In questo modo, la motivazione rimane alta e priva di influenze negative dovute a mancanza di fiducia, ansia o timori.

Potrai renderti conto di quanto il team working stia funzionando all’interno del tuo gruppo analizzando le componenti principali a cui prestare attenzione:

  - comunicazione;
  - coordinamento;
  - sostegno reciproco e coesione;
  - impegno e motivazione;
  - qualità del lavoro;
  - disciplina;
  - meno litigi/polemiche;
  - organizzazione e focalizzazione;
  - crescita delle competenze.

Affinché il team working produca effetti benefici all’interno della tua azienda è necessario che il leader sia in grado di gestire il team e motivarlo. Devi spingere nella giusta direzione, quella della cooperazione e non della competizione. Al contrario, quest’ultima potrebbe risultare dannosa e deleteria per il lavoro di squadra.

4 consigli per gestire il tuo team da remoto

Se fino a pochi mesi fa la visione del team era contestualizzata all’interno di un ambiente aziendale, oggi devi adattarti a una gestione remota tutt’altro che semplice. Serve un approccio diverso, per mantenere integra quella coesione faticosamente instaurata e gestire al meglio la tua squadra.

Ecco quali sono le azioni che potresti implementare per garantire al tuo team quel senso di appartenenza e fiducia indispensabili a raggiungere gli obiettivi aziendali.

 

1) Fornisci gli strumenti giusti 

Lavorare da casa senza avere le attrezzature giuste può risultare snervante e frustrante. Le aziende devono essere pronte a investire in attrezzature adeguate, per rendere i team perfettamente autonomi anche da remoto. Laptop aziendali, cuffie per le conferenze, abbonamenti software, sono solo alcuni esempi.

Anche a livello operativo è importante che tutti i membri del team utilizzino le stesse applicazioni. Meglio se di facile apprendimento, per evitare la necessità di formazione o supporto tecnico, che potrebbero richiedere tempo e rallentare il lavoro.

 

2) Comunica, regolarmente e spesso 

Per gestire al meglio il tuo team anche da remoto la parola d’ordine è comunicare. Il contatto frequente e regolare ti permette di tenere le persone allineate. Ma, soprattutto, ti aiuta a mantenere alto il morale e capire se c’è bisogno di supporto per alcuni membri del team.

Inoltre, contatti brevi, ma più frequenti, compensano lo scambio di informazioni quotidiano che di solito avviene in ufficio. Riduci l’impatto negativo dovuto al distanziamento e nessuno dei membri della squadra avvertirà la sensazione di sentirsi isolato. Infine, non dimenticare di celebrare le piccole vittorie e i traguardi raggiunti, che in queste condizioni acquistano un valore ancora più consistente.

 

3) Cambia le tue aspettative 

Lavorare da remoto implica un cambiamento di prospettiva. Il controllo da parte dei leader del team si allenta per la nuova situazione e, di conseguenza, alle persone viene data maggiore autonomia. Ma questo è un fattore positivo, perché più libertà significa anche più responsabilità.

Dare fiducia alla propria squadra può trasformarsi da propulsione, per cui ciascun membro del team è chiamato a trovare la soluzione migliore. Tuttavia, considera che, in alcuni casi, la piena produttività non sarà possibile, proprio a causa delle circostanze. Non spingere oltre il possibile la tua squadra di lavoro. Anzi, supportala e mostra consapevolezza della situazione in cui si trova a lavorare.

 

4) Preparati per il futuro 

Il lavoro da remoto è un’opportunità. Anche se il cambiamento è stato repentino e il COVID-19 ha costretto le aziende a reinventarsi da un giorno all’altro, la verità è che lo smart-working era già una tendenza in crescita.

La crisi può rendere i team ancora più efficienti e resilienti. E le aziende possono cogliere nuove metodologie per accrescere la produttività e ridurre i costi. Nulla andrà perduto: saranno importanti anche quando la ripresa avrà inizio. Strumenti e strategie efficaci sono già disponibili, il futuro è questo.

 

Team working: come alimentare fiducia e coesione

Formare gruppi di lavoro affiatati e coesi è l’unico modo per trovare soluzioni creative ed efficaci per superare le difficoltà e raggiungere gli obiettivi aziendali. Ogni momento di crisi nasconde delle opportunità che possono far crescere l’azienda e prepararti al futuro.

Sebbene il lavoro a distanza stesse già diventando più popolare, la pandemia che stiamo vivendo ha portato i team virtuali sotto i riflettori. Ora sono una realtà quotidiana, ed è probabile che siano qui per restare. Se non hai mai gestito un lavoro di squadra da remoto, è un compito che può sembrarti decisamente scoraggiante. Ma non è così che deve essere.

Un’attività che puoi organizzare per mantenere i rapporti tra colleghi e accrescere la loro fiducia è la pausa caffè a distanza. Stabilisci una data e un orario in cui i membri del team possano conversare tra loro. Offri ai tuoi collaboratori l'opportunità di rilassarsi e parlare di qualsiasi cosa purché sia rigorosamente off-topic dal lavoro. È un modo efficace per aumentare il coinvolgimento. Man mano che i membri del team si conoscono meglio e lavorano insieme, costruiscono nuove abitudini da condividere e il loro affiatamento cresce.

La gestione da remoto, e le difficoltà di questo particolare momento storico, possono essere asfissianti, ma implementando le soluzioni opportune, puoi trovare il giusto equilibrio.

Se un’attività non funziona, puoi sperimentarne altre e vedere cosa succede. Oppure, puoi contattarci e scoprire i nostri percorsi formativi, per creare un team vincente con metodologie efficaci e innovative. Prima che te ne accorga, il tuo team da remoto diventerà un concentrato di creatività e produttività!

Masterclass Banner

  fabiola-giffoni-q-sfera  

Scritto da: Fabiola Giffoni


Coach e Formatrice specializzata in ambito business. Per Qsfera e per Studio Essepi affianca imprenditori e collaboratori per fare chiarezza sugli obiettivi del mangement, facendo emergere il potenziale degli stessi, per il raggiungimento di risultati personali e professionali.