Lean Manager: chi è e cosa fa

Lean Manager: chi è e cosa fa


Il Lean manager è una nuova figura di management d’impresa che si sta via via affermando nelle aziende, anche a fronte delle sfide di un mercato sempre più diversificato e competitivo.


L’obiettivo è una gestione snella dell’azienda: con una lean strategy efficace, infatti, è possibile minimizzare gli sprechi e orientare al meglio ogni fase dell’organizzazione produttiva.

Si tratta di sanare le carenze e proporre un modello di produzione basato sulla qualità e sull’impiego efficiente delle risorse: prima di tutto per quanto riguarda le persone, poi le procedure e le macchine.  

Ecco, nel dettaglio, chi è il Lean manager e di cosa si occupa.

 

Chi è il Lean Manager

 

Il Lean manager affianca chi è a capo dell’azienda e lo guida nelle scelte e decisioni. Coniuga passione e trasversalità di saperi per abbinare la riqualificazione aziendale a un diverso approccio alle attività lavorative.

Ogni fase del processo aziendale ha le proprie esigenze e priorità, un modo di procedere specifico per ciascuna area ricoperta: dagli acquisti alla logistica, dall’amministrazione al marketing.

Il Lean specialist, insomma, è colui che sa adottare una duplice visione del processo aziendale: un punto di vista globale e uno più specifico.

 - Nel primo approccio, pone l’attenzione sul processo produttivo nella sua totalità, per sottolineare i punti di forza e le potenzialità, concettualizzare il flusso di lavoro e mettere in relazione ogni fase precedente con quella successiva. 
 - Nel secondo approccio, analizza situazione per situazione e individua le necessità del singolo lavoratore e della singola attività, sempre in un’ottica di riduzione degli sprechi.

In tempi di forte concorrenza, un’azienda competitiva deve saper implementare i diversi aspetti aziendali:

 - ottimizzare i processi tecnici;
 - sostenere una comunicazione attiva tra i diversi attori interni;
 - dare valore a ciascuna delle risorse coinvolte nelle performance produttive.

Il Lean manager è dunque un aiuto concreto nella riorganizzazione aziendale, non solo in situazioni di crisi lavorativa ma anche per il miglioramento continuo di un’impresa in crescita.

Lean Manager: cosa fa


Per capire meglio cosa fa il Lean manager, ecco 4 punti che riassumono le attività di questa figura:

 - analizza in maniera approfondita i processi produttivi per migliorarne l’efficienza;
 - cerca eventuali problemi o imprecisioni che causano sprechi di tempo e risorse;
 - massimizza il valore per il cliente;
 - valuta i principali indici di performance produttiva e opera a stretto contatto con i dipendenti dell’azienda.

La produzione snella, infatti, non prevede di raggiungere standard imposti artificialmente, come la produttività o il costo unitario, bensì parte dalla qualità delle performance produttive per individuare nuove soluzioni efficaci.

In questo modo, il Lean manager mira ad eliminare gli sprechi e ad ottimizzare costantemente le prestazioni in corso d’opera. Tale miglioramento dell’azienda passa attraverso il coinvolgimento attivo di tutte le figure interessate:

 - top manager
 - direttori
 - responsabili
 - operatori

Il Lean manager agisce, quindi, sia su aspetti quantitativi che qualitativi, creando sinergia tra le diverse aree lavorative: il personale viene coinvolto direttamente e reso consapevole del proprio ruolo dinamico all’interno del processo aziendale, e il confronto supporta la strategia lean nell’individuare i metodi da adottare per ottimizzare i flussi aziendali.

 

Come diventare Lean Manager


Le competenze richieste per diventare Lean manager riguardano ambiti trasversali e complementari:

 - ascolto attivo
 - comunicazione e negoziazione
 - vision
 - analisi
 - senso pratico
 - conoscenze tecniche e tecnologiche

Insomma, se aspiri al ruolo di Lean manager devi avere una propensione ad analizzare e razionalizzare l’organizzazione produttiva, essere capace di gestire le persone e trovare soluzioni efficaci.

Coinvolgere, motivare, ispirare: alla preparazione tecnica è fondamentale, dunque, saper abbinare anche competenze trasversali.

Vuoi migliorare la tua gestione aziendale in chiave lean? Contattaci e scopri come usufruire di una formazione personalizzata sulla base delle tue esigenze!


  michele-vasselai-q-sfera   

Scritto da: Michele Vasselai


Responsabile marketing e vendite, specializzato in comunicazione d'impresa e sviluppo commerciale, appassionato motociclista.