Coaching per manager: 5 motivi per cui dovresti pensarci

Coaching per manager: 5 motivi per cui dovresti pensarci

 

Il coaching per manager è uno strumento fondamentale per crescere personalmente e professionalmente.

In particolare, quando ricopri un ruolo con funzioni direttive e organizzative, hai la responsabilità di motivare la tua squadra per sbloccarne il potenziale e massimizzarne le prestazioni. Ma non sempre è facile ottenere i risultati che desideri. Ecco perché serve un supporto personale e pragmatico, che offra quel vantaggio competitivo capace di fare la differenza.

Nonostante persone e imprese siano istintivamente resistenti al cambiamento, l’adozione di un'efficace attività di coaching può rivoluzionare la cultura aziendale e aiutare a superare questo impasse. I manager hanno la possibilità di comprendere meglio sé stessi e gli altri. Possono sviluppare le competenze necessarie per prosperare nel loro ruolo e servire meglio i collaboratori, stimolandoli a raggiungere gli obiettivi aziendali.

Eppure, il coaching viene spesso trascurato. Le ragioni sembrano essere radicate nella tendenza a non guardare abbastanza al futuro, alla difficoltà di trasformare le intenzioni in azioni e alla percezione distorta di non avere tempo. Ma se lo sviluppo di una funzione preziosa come il coaching in azienda viene vista come una priorità, allora non può esserci spazio per le scuse.

Vediamo, dunque, i motivi per cui dovresti affidarti a un coach per potenziare le tue competenze manageriali.

Coaching per manager: perché è importante?

Parlare di coaching per manager può sembrarti strano. Dopotutto, ricopri un ruolo direttivo di responsabilità grazie alle tue abilità e conoscenze. Ma un processo di sviluppo in collaborazione con un coach può portare a un notevole miglioramento nelle tue prestazioni e nella qualità dei risultati attesi.

Mentre incrementa il coinvolgimento e la produttività, il coaching consente ai manager di adottare un modello relazionale e collaborativo più efficace. Aiuta a sviluppare e allenare competenze che consentono di guidare e influenzare i collaboratori per motivarli e orientarli verso obiettivi comuni.

Quando i manager sono più consapevoli del proprio e altrui potenziale creano un cambiamento radicale. Sotto la loro guida l’azienda può godere di prestazioni eccellenti, coesione dei team, maggiore fidelizzazione e un approccio positivo alla risoluzione dei conflitti.

È un viaggio di sviluppo personale che richiede uno sforzo, non potrebbe essere altrimenti. Ma i benefici a livello personale, aziendale e di team sono talmente impattanti sui risultati da non poter essere trascurati. Ecco perché dovresti iniziare il tuo percorso di coaching per manager oggi stesso.

1) Empowerment: essere un manager migliore

Il coaching per manager consente di svolgere un lavoro eccezionale su sé stessi e di creare fiducia nelle proprie capacità. Infatti, l’obiettivo del coach è instaurare una relazione vantaggiosa che fornisca al manager un ciclo di feedback orientati a evidenziare le aree dove eccelle e quelle dove può migliorare.

Le sessioni con un coach ti consentono di stabilire obiettivi chiari per migliorare le tue abilità, monitorare i progressi e apprezzare il lavoro svolto per raggiungerli. Un percorso di crescita che allena la tua intelligenza emotiva e ti pone nella condizione di comprendere i collaboratori per agire con empatia e stimolare relazioni positive.

2) Sviluppa nuove intuizioni e migliora il lavoro di squadra

Spesso, il problema che stai affrontando resta sommerso nel pantano delle tue emozioni, continuamente alimentato da convinzioni errate. Questo impedisce di implementare le soluzioni corrette per risolverlo.

Il coach aiuta il manager ad acquisire una nuova prospettiva sulle proprie responsabilità quotidiane e sulle modalità per gestirle. Ti porta a fare quel passo indietro necessario a riflettere sulle tue azioni. In questo modo, puoi individuare gli ostacoli che ti impediscono di sviluppare relazioni di fiducia.

Dopotutto, la crescita e il successo dell’azienda dipendono da un lavoro di squadra efficiente ed efficace. Il coaching per manager ti permette di migliorare la qualità delle relazioni e di aumentare la consapevolezza su ruoli, competenze e responsabilità di tutti. Le persone saranno più motivate a collaborare in modo costruttivo mettendo al servizio degli altri le loro rispettive risorse e competenze.

Insieme al coach puoi dunque riflettere con pragmaticità per accedere a nuove intuizioni. Riesci a cogliere il “perché” di determinate situazioni e a comprendere meglio le tue e altrui reazioni. Questo ti aiuta ad analizzare i problemi con oggettività e a creare un piano d’azione efficace per risolverli.

3) Favorisce l’approccio a una leadership positiva

I grandi leader promuovono relazioni aperte e oneste con i dipendenti. Li motivano e li coinvolgono. Il coaching evidenzia le aree che necessitano di miglioramento e incoraggia ad aprire nuovi schemi mentali per considerare punti di vista diversi.

I manager che riescono a concentrarsi sul tirare fuori il meglio dalle persone e da sé stessi possono trasformare il modo in cui funziona la loro azienda e ottenere risultati eccezionali.

Attraverso domande mirate e feedback costruttivi puoi dunque interagire con i tuoi collaboratori e stimolare un dialogo positivo. Quelle che possono sembrare piccole interazioni sono invece una leva notevole per la crescita e la produttività del tuo team.

Il coach può guidarti ad acquisire e allenare tutte quelle abilità necessarie a costruire un ambiente di lavoro sereno, equo e stimolante. Quando hai una visione chiara degli obiettivi e sei consapevole che il fattore umano è un vantaggio competitivo, allora puoi sviluppare un processo decisionale rapido e creativo. Costruisci una leadership positiva che ispira e motiva le persone.

4) Il coaching per manager migliora le tue prestazioni

Il coach ti aiuta a sviluppare e affinare competenze essenziali per essere un buon manager. Dall’apprendimento delle strategie di comunicazione migliori a come fornire feedback di qualità, fino a padroneggiare l’arte dell’ascolto attivo. Un’abilità potente per comprendere appieno i membri del tuo team e coglierne le connessioni emotive dietro a ogni atteggiamento.

Queste, come altre, sono tutte competenze che permettono ai manager di capire meglio le persone che hanno davanti. È acquisendole che puoi aiutare e motivare per metterle nella condizione di dare il meglio di sé e raggiungere gli obiettivi di crescita aziendale.

5) Ottimizza la tua comunicazione e crea fiducia

Il coaching per manager è anche un percorso verso la comprensione che la tua comunicazione può non essere così chiara come credi. Compito del coach sarà proprio quello di aiutarti ad apprendere strumenti e modalità per costruire relazioni migliori con collaboratori, fornitori e clienti.

Attraverso eccellenti capacità di comunicazione puoi connetterti con le persone e guidarle in modo efficace. I membri della tua squadra saranno portati ad accrescere la fiducia in te, poiché non risulterai mai ambiguo. È così che il tuo ruolo di manager e leader viene riconosciuto e rispettato.

Percorsi di coaching per manager: chi è il coach e come può aiutarti

Ognuno di noi ha bisogno di un mentore per riuscire a guardarsi dentro, trovare la sua strada e sbloccare il proprio potenziale. E il coach è quella figura professionale che svolge il ruolo di allenatore e alleato di cui hai bisogno.

Non è un amico o un confessore e non risolve i problemi per tuo conto, poiché solo tu possiedi le capacità per riuscirci. Piuttosto, il coach è un sostenitore convinto del tuo potenziale e ti aiuta a rimuovere gli attriti mentali ed emotivi che ti limitano nel raggiungere gli obiettivi.

Attraverso un ascolto profondo, il coach entra nel tuo mondo con oggettività. Ti guida all’introspezione e all’autoriflessione, per consentirti di trovare in te le risorse per essere più efficace. Il coaching per manager, quindi, può ampliare le tue capacità di leadership per influenzare le persone che lavorano con te e condurle verso un cambiamento che si rifletta su tutta l’azienda.

Scegliere un percorso di coaching non è mai semplice, ma uscire dalla tua zona di comfort e metterti in discussione è il primo passo per essere un manager migliore. Contattaci senza impegno e scopri tutte le nostre proposte formative. Possiamo supportarti nella pianificazione di un programma di coaching e aiutarti a raggiungere i risultati che stai cercando.

  fabiola-giffoni-q-sfera  

Scritto da: Fabiola Giffoni


Coach e Formatrice specializzata in ambito business. Per Qsfera e per Studio Essepi affianca imprenditori e collaboratori per fare chiarezza sugli obiettivi del mangement, facendo emergere il potenziale degli stessi, per il raggiungimento di risultati personali e professionali.